Prima di abbandonare un cane per strada, PENSA!

Come si può decidere di abbandonare un cane perché considerato un “intralcio” per le vacanze? Io non riesco neppure ad ammazzare una zanzara, figuriamoci riuscire solo lontanamente pensare di sbarazzarsi di un animale per strada!

Dylan Dog. campagna contro l'abbandono degli animali

Eppure, il triste fenomeno di allontanare cani, gatti, tartarughe ed in generale tutti gli animali domestici trova il suo apice tra luglio ed agosto.

Ve l’immaginate la scena del film horror?

Il “padrone” dopo cena chiama il suo amico-a-4-zampe che scodinzola felice convinto, come ogni sera, di uscire per sgranchirsi le zampe, liberarsi dai bisognini, prendere una boccata d’ossigeno e tornare nella sua dolce casa, la tana ove tutto l’inverno ha vissuto e tenuto compagnia al suo fidato padrone, da perfetto amico come solo un cane può esserlo.

Invece di portare il cagnolino nel solito giardino, il mostro-padrone lo fa salire in macchina e si allontana da casa per una decina di kilometri in cerca di un luogo isolato, probabilmente una solitaria campagna oppure, peggio ancora, un’autostrada o una strada a scorrimento veloce.

Arrivati sul luogo del delitto, il cane viene invitato a scendere dalla macchina, il mostro-padrone risale nella vettura e scappa via veloce, come il peggiore degli assassini.

Immagino lo stupore del povero animale che guarda allontanarsi il suo “amico”, penso al suo sguardo che si perde nella notte mentre vede fuggire la persona che fino ad un’ora prima era tutto. Un cane è capace anche di ammazzarsi per salvare il suo padrone.

Gli occhi del cagnolino si aprono dallo stupore, non può comprendere il significato di quel tradimento. Ora non ha più la sua famiglia e vede solo i fari delle macchine che sfrecciano lungo la carreggiata, non capisce. L’unica reazione che avrà sarà seguire il suo istinto, cercare con tutte le sue forze il suo padrone, dedicare il resto della sua esistenza per trovare la strada di casa, la casa del mostro.

E se invece una volta tanto non andasse così?

Il video che segue ci rende giustizia!

Questo video mi ha fatto riflettere anche su un altro aspetto: quando una famiglia decide di abbandonare un animale, è colpevole l’intero nucleo familiare di tale scelta e non solo chi materialmente si disfa del cane.

Queste persone ce l’hanno una coscienza? Voi cosa ne pensate?



MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Animali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: