Terra dei Fuochi, terra di roghi (impuniti)

Purtroppo ho una deprimente certezza, percorrendo l’asse mediano di Napoli che congiunge Scampia a Pozzuoli, è possibile assistere quotidianamente a roghi di sostanze nocive ben visibili nelle campagne limitrofe alla strada ove. a qualsiasi ora del giorno e della notte, si alzano tetre colonne di fumo nero riconoscibili a kilometri di distanza.
Abbiamo scritto (e continueremo a farlo!) fiumi di parole, pubblicato centinaia di foto e video sul sito (e relativo gruppo facebook) La Terra dei Fuochi, innumerevoli post hanno testimoniato questo continuo scempio ambientale ma nulla è cambiato.
Sono stati coivolti i media tradizionali e formalizzato in petizioni e denunce il dramma eco-sanitario che ogni giorno milioni di persone subiscono senza poter reagire, da Napoli Nord fino alla periferia di Caserta, da Scampia a Mondragone, in pratica è “in guerra” una grossa fetta della regione Campania ma nessuno se ne occupa realmente ed in tutte le sedi istituzionali si tenta di sminuire il problema.
In questo post non scriverò dei soliti argomenti quali roghi, malattie, inquinamento, sostanze nocive o altro, temi già approfonditi e di cui si continua a dibattere in molteplici sedi.

No! Oggi vorrei riflettere sull’impunità di chi commetti tali crimini.

Mi (e vi) chiedo: quale è la pena per un eco-delinquente colto in fragranza di reato? E quanti di questi assassini scontano veramente la condanna (se e quando la ricevono)?.

Come cittadino attento alla materia, ricordo che qualche mese fa in piena emergenza-rifiuti, i media sbandierarono ai quattro venti l’approvazione della “LEGGE 24 gennaio 2011, n. 1”, una norma severa contro chi abbandona rifiuti ingombranti per strada o peggio ancora incendia sostanze pericolose in luoghi pubblici (… è punito con la reclusione fino a tre anni e sei mesi …)
Sembrava che questo decreto fosse la panacea a tutti i problemi ambientali, seguirono i titoloni sui giornali del tipo «Coloro che bruciano rifiuti vanno in galera».
E poi?

Qualcuno ha mai letto di un arresto o addirittura di una condanna per chi brucia semplicemente quintali di pneumatici in una campagna isolata? Io no, nonostante consulti i siti specializzati tutti i santi giorni e cerco questa notizia nel web da tempo immemore!
D’altronde, ogni estate non si leggono sempre le medesime dichiarazioni da parte dei politici contro i piromani?
Tutti (s)parlano di “condanne severissime” ma la realtà quale è? Questi maledetti incendiari, se arrestati, vanno in galera per almeno un giorno?

Venne poi il tempo della Polizia ambientale, una squadra di vigili specializzati in reati ambientali che doveva perseguire i cittadini napoletani non rispettosi delle regole per una corretta raccolta differenziata e che indagasse anche sui fenomeni più complessi come i roghi, discariche abusive o l’abbandono di ingombranti.

Ebbene sul sito ufficiale del Comune di Napoli non vi è traccia di quest’ufficio ne tantomeno sono riuscito a trovare un recapito telefonico per le denunce e, se qualche informazione c’è, è ben nascosta in qualche anfratto del sito a dimostrazione dell’importanza di questo nucleo investigativo …

Quesito: come può uno stato civile lasciare che interi pezzi del suo territorio restino incustoditi ed in mano alla delinquenza?

Non è necessario essere avvocato o magistrato per sapere che la legalità e la giustizia sono lontani dall’essere sinonimi. Adolphe-Basile Routhier, Il centurione, 1909

Terra dei Fuochi

Terra dei Fuochi

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Ecologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: