Shall we dance?

Prima o poi vincerò al superenalotto ed allora eviterò di lavorare dedicando tutto il tempo ai miei interessi.
Il mio must mi impone di essere multidisciplinare, avere la capacità di spaziare su più argomenti ed approfondire materie a me ignote. Così, dopo aver messo al sicuro i milioni vinti su un conto corrente segreto in una banca svizzera, mi iscriverò subito ad un corso di ballo.

Ammetto che oggi non sono capace di ballare, quando scendo in pista sono ingessato come un pinguino e rigido come un tronco! Non conosco i balli di gruppo e quelli sudamericani, tantomeno tutti gli altri. In pratica, sono una frana.
Eppure guardo con “invidia” chi balla con passi armoniosi, chi riesce a danzare con grazia ed è tutt’uno con la musica, persone che naturalmente esprimono movimenti fluidi ed eleganti, chi va a tempo insomma.
Non parlo di danza classica, intendo qualsiasi forma di ballo, in gruppo o da solo, dalla break dance a chi si dimena allegramente in discoteca. Sono convinto che il ballo sia una forma di libera espressione al pari del canto e di tante altre arti.

Mi piacciono anche quelle persone che, nel privato della loro casa, alzano il volume dello stereo alla massima potenza e saltano per il salotto dando libero sfogo alla loro fantasia danzerina! Assenza di regole, movimenti selvaggi privi di logica, capelli al vento, c’è qualcosa di più liberatorio?

Con queste premesse, mi butterei anche ad imparare il ballo di coppia!
Lui e Lei che si muovono in sincronia, due persone ed un solo corpo guidati dalla musica, isolati dal mondo, intesa di sguardi e di pensieri.
Il ballo di coppia, indice di affinità. C’è qualcosa di più intrigante?

E vaiii!

Scrivendo questo post mi sono convinto ulteriormente, appena vinco al superenalotto mi licenzio e corro subito ad iscrivermi ad un corso di ballo!
Non dirò nulla a mia moglie, ogni sera prima di tornare a casa mi fermerò nella scuola di danza e col sudore ed il sacrificio studierò i passi, imparerò a muovermi in armonia con la musica, volerò sulla pista da ballo con eleganza e sicurezza.
Un giorno, poi, mi infilerò il vestito del matrimonio e, con una rosa rossa tra le dita, mi presenterò improvvisamente da mia moglie invitandola in un ballo sensuale e coinvolgente.

Riuscirò in questa impresa?
Potrò trasformarmi in Richard Gere che, in Shall we dance?, coglie di sorpresa la moglie Susan Sarandon in uno zuccheroso lieto fine ballerino?
Ci proverò, in fin dei conti vivere significa anche immaginare di realizzare sogni impossibili (e mi riferisco a vincere al superenalotto non certo assomigliare a Richard Gere!).

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Musica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: