Fotogrammi del mio tennis

A volte, per descrivere una passione, è più opportuno usare le immagini che le parole.
Se fossi dotato del dono della scrittura mi potrei cimentare in affascinanti articoli che lascerebbero il lettore estasiato. Purtroppo non è così. E allora mi affido a questi scatti per descrivere le sensazioni che provo quando entro in un campo da tennis, in particolare sulla terra rossa.
Non sono un fotografo ma sono convinto che quando si scattano foto a qualcosa (o qualcuno) che ticoinvolge emotivamente, le immagini che si catturano portano dentro di sé un fascino particolare legato al soggetto considerato speciale.
Per me il tennis è una filosofia di vita, ulteriori parole sarebbero superflue. In questo topic, invece, vorrei regalarVi alcuni fotogrammi, icone del mio tennis.

Ciò che più mi diverte, dopo aver giocato um match combattutissimo al gelo invernale oppure sotto il sole cocente dell’estate, dopo una maratona di due ore contro un avversario fortissimo, è tornare a casa sfinito dalla fatica, distrutto dallo sforzo fisico ma felice per la prestazione, è sentire mia moglie accogliermi sempre con la stessa frase.

Posiziono le chiavi nella serratura di casa, apro la porta, entro con la borsa a tracollo e lo zaino con le racchette, palline e tutti gli accessori del tennista-doc … e la mia dolce metà cosa urla?
«Mario stai attento e non sporcare come al solito la casa con tutta sta polvere rossa che tieni ancora appiccicata addosso. Ho appena pulito!»

Io mi fermo, poso il borsone a terra, senza scompormi mi tolgo il giubbino e con un sorriso beffardo rispondo: «cara, stai calma, questo è lo scotto che devi pagare per aver sposato un tennista»

Questo slideshow richiede JavaScript.

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: