La classifica del regali di Natale più inutili

Siamo tutti d’accordo, il 25 dicembre nasce Gesù Bambino. Ma poi leggo i giornali, guardo i notiziari, osservo cosa accade intorno a me e non posso non notare che, in questi giorni di festa, la follia si dilata.
Or dunque, sbigottito mi chiedo: qualcuno si é accorto che è nato il Rendentore?
Credo di no.

Ulteriore conferma l’ho al momento dello scambio dei regali presenti sotto l’albero di Natale. Dopo il cenone della Vigilia, in famiglia abbiamo l’abitudine di scartocciare i vari pacchi colorati, ognuno ha il suo donato da un parente. In genere io non ricevo e non faccio regali, mi tiro fuori dal giro poiché sono contrario a questa inutile abbuffata di cianfrusaglie scambiate senza una vera partecipazione emotiva ma guidata solo dall’evento (mediatico e non più religioso).

Lo so cosa state pensando, «ueee Mario, come sei pesante», non è così ve l’assicuro! E’ solo che ho i miei principi natalizi ai quali preferisco attenermi, il primo è basato sul non scambiarsi regali tra noi adulti (i bimbi sono ovviamente esclusi).

E così anche quest’anno ho osservato, tra il serio ed il faceto, al baratto di doni nella mia famiglia. Non ho resistito alla tentazione di stilare la classifica dei dieci regali più inutili che ho visto circolare tra i miei insaziabili parenti:

1 – sciarpa e guanti immancabile, chi li riceve non può fare altro che aggiungerli a quelli dell’anno precedente per arricchire la collezione utile a vestire un esercito di soldati in partenza per la campagna militare in Russia

2 – dopobarba da regalare al nonno o allo zio (andrebbe fotografato il volto del parente quando riceve questo dono, per non dimenticare

3 – il portachiavi una sorpresa talmente inattesa da far restare senza parole il fortunato a cui doniamo questo oggetto cult

4 – il libro è il salvagente al quale ognuno di noi si aggrappa quando non sa più che pesci pigliare. Sempre presente sotto l’albero, peccato che quasi mai si azzecca il titolo giusto e se si indovina il libro lo si regala al cugino che non legge da anni e non ha intenzione di iniziare ora. Peccato, idea sprecata.

5 – le pantofole e non sono nemmeno di buona qualità! Anzi, quasi sempre sono più simili a due enormi peluche che a delle ciabatte, in quei pochi giorni che si indossano lasciano i loro peli in tutta la casa. Se non si rompono entro una settimana il fortunato getta nella pattumiera questo insostituibile dono natalizio

… …

Scusatemi, ora devo organizzare la raccolta differenziata per la montagna di carta e plastica generata dalle confezioni di questi importantissimi oggetti del desiderio natalizio.

Forza, mi aiutate a completare la classifica del regali di Natale più inutili che avete fatto e/o ricevuto?
Sono certo che potete dire la vostra.

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Società

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: