Il dottor Trota

Sono costretto nuovamente ad occuparmi di Renzo Bossi, il mio piccolo grande leghista preferito.
Dopo essere stato sacrificato alla belva, il Trota è vittima dell’ennesimo attacco mediatico per “colpa” della laurea albanese.

Mi sono detto: «vedi un po’ se uno si deve giustificare per aver preso una laurea».
E’ proprio vero che oggi il mondo funziona alla rovescia!

 

Il dottor Trota

 

Invece di congratularsi con Bossi jr, i media lo attaccano costringendolo a vergognarsi per aver studiato all’estero. Se ci pensate, anche lui come altri rampolli, avrebbe potuto frequentare le prestigiosi università americane dove – solo per iscriversi – i comuni mortali devono stipulare un mutuo trentennale con una banca-usuraia. Oppure, il nostro Trotino poteva utilizzare le influenze paterne per laurearsi facilmente in un ateneo padano, in Etruria oppure in Terronia.
Invece ha preferito indossare gli abiti dello studente fuorisede e spostarsi a Tirana, nella tribale Albania. Magari il nostro Renzo era spinto dalle migliori intenzioni e, con la sua aulica presenza, avrebbe voluto esportare un pochino di democrazia in quel paese arretrato.

Nonostante le molteplici difficoltà che solo uno studente lontano da casa può vivere, in una terra ostile dove da tutti era additato come “il figlio di …”, senza conoscere la lingua, vittima innocente di quel sottile razzismo che colpisce chi proviene da una famiglia prediletta, dovendo anche combattere quotidianamente contro l’impegnativo cognome indice di qultura cosmopolita, il nostro Renzo se l’è cavata egregiamente: ha superato ben ventinove esami in un anno laureandosi brillantemente in Amministrazione e commercio all’università privata «Kristal» di Tirana.

Ma ci pensate? Ventinove (29!) esami sostenuti in albanese, da solo contro tutti, promosso con votazioni altissime.
E noi, esterofili senza dignità, lo crofiggiamo all’altare dello scandalo invece di inneggiarlo ad esempio per tutti i bamboccioni italiani.

Non c’è che dire, di ragazzi come il dottor Trota in giro se ne vedono pochi, sarà per questo che siamo così inguaiati?

 

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Uomini
3 comments on “Il dottor Trota
  1. hagane80 ha detto:

    Questo post è BELLISSIMO! Ho riso un sacco… anche se ci sarebbe da piangere. 😉

    Hai ragione: povero Renzino, son tutti contro di lui! E pensare che ha rischiato la vita per portare alle selvagge tribù albanesi il verbo padano, il tutto mentre si laureava a pieni voti, sostenendo esami in una lingua oscura e primitiva! Un eroe, altroché! Dovrebbero dargli una medaglia! 😆

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: