Morte di un condomino, parte III (di Antonio P. Beni)

Della rivelazione di Prestonni l’ispettore scelto dell’INPS Branchi non se ne fece nulla. Tirò diritto per la sua strada come un vero finto poliziotto.

“De Riso allora? Facciamo notte qui?”

De Riso ebbe un leggero sussulto d’orgoglio. “Parlerò solo in presenza del mio avvocato”

“Adalberto! Ma cosa dici?” – Sussurrò la moglie prima di svenire.

Decisi che era il momento di prendere in mano la situazione.
“Signori vi prego! Aspettiamo la polizia e speriamo che si risolva il tutto”

“Ma lei sta scherzando? Qui c’e’ un morto!”

La sala si schierò a favore del finto poliziotto
“Va beh, magari la situazione la prendo in mano tra poco” – pensai sperando di recuperare un po’ di amor proprio.

“Signori” – disse solennemente l’ispettore dell’INPS. “Credo di aver trovato l’assassino”
Morte di un condomino, parte I (di Antonio P. Beni)

 

Il brusio in sala si fece sempre più accesso, poi tutti rimasero in silenzio, pendendo dalle labbra dell’ispettore.

“Solo una persona potrebbe avere un alibi, il signor De Filippo, era in bagno, l’abbiamo visto tutti, ma un particolare mi ha inquietato. De Filippo ci è andato con una bottiglia d’acqua da mezzo litro! Il De Filippo ha finto di pisciarsi sui pantaloni, ha staccato la luce, ucciso Achille Servieri e poi è rientrato in bagno.”

“Non è vero! Perché avrei dovuto”.

Piagnucolò De Filippo – “Semplice” rispose maestosamente Branchi – “perché non sopportava il suo gatto!” – Poi Branchi si chinò sul povero De Filippo e leccò i suoi pantaloni.

“Cazzo! Ma ti sei pisciato veramente!” –

La sala tornò ad animarsi di brusii, occhiatacce e teste dondolanti. Quando eravamo pronti a rassegnarci all’evidenza di non essere in grado di risolvere il delitto, bussarono alla porta.  Prima un colpo secco che fece ri svenire la signora De Riso, poi due più decisi.

“Aprite” dissi solennemente “Sarà la polizia!”

Ad aprire andò Salvo Perisco, un uomo basso dalle basette folte. Tornò in sala come se avesse visto un fantasma. Camminava lento e dietro lo seguiva una figura che a tutti parve familiare.

“Scusate il ritardo! Avete già discusso che il mio gatto non piscia nel terrazzo di De Filippo?”

“Se questo non Servieri, chi è?” Dissi con sgomento e terrore.

Il caos fu in sala. Tutti si accodarono a me, chiedendosi chi fosse quell’uomo con un coltello nel cuore. Occorreva prendere una decisione.

“Bene signori” dissi dopo due ore di discussioni accese. “L’assemblea delibera che lo sconosciuto con un coltello nel cuore sia occultato nel giardino condominiale sotto l’albero di pesche. L’assemblea è sciolta”.

Ho sempre amato chiudere positivamente le discussioni sull’ordine del giorno.
… fine III parte

Antonio P. Beni

———————–
Leggi l’ultimo romanzo di A.P. Beni “Le Cose degli Altri” su Amazon (ebook) oppure su Il mio libro (versione cartacea)
 ———————–

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su TV e Media

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: