«Terra dei Fuochi»: quando le prime bonifiche?

La Terra dei Fuochi continua a bruciare: ogni giorno, delinquenti senza anima avvelenano la vita di migliaia di persone. Danno alle fiamme pneumatici, scarti industriali, lavatrici, frigoriferi, amianto … ogni tipo di rifiuto che merita un trattamento speciale sparisce incendiato in roghi alla diossina che intossicano cittadini, animali, campagne, l’aria che respiriamo.

Lo scempio ambientale è documentato quotidianamente in Rete (si veda laterradeifuochi.it e relativo gruppo facebook): innumerevoli testimonianze da ogni angolo della Campania, soprattutto tra Napoli Nord e Caserta, a dimostrazione della tragedia che si consuma silenziosa disegnando una ben precisa mappa della morte.

 

La Terra dei Fuochi, fate presto!

 

Ad oggi, le rabbiose reazioni di cittadini esausti vittime di questa carneficina muta, l’opera di denuncia delle associazioni, dei preti, la buona volontà dei Vigili del Fuoco non hanno portato a nessun risultato concreto.

E’ eclatante l’assenza totale dell’azione dello Stato: le uniche risposte che le istituzioni forniscono quando i media si occupano di questo massacro (ad esempio, il reportage dell’Avvenire «Terra dei fuochi sconvolgente») sono frasi generaliste riassumibili in: «dobbiamo verificare le relazioni tra malattie e roghi», «abbiamo istituito un nuovo nucleo di polizia ambientale che dal prossimo mese …», «abbiamo aperto un’inchiesta: fra sei mesi i primi risultati …», «occorre capire se dietro c’è la mano della camorra …».

E’ un susseguirsi di rinvii, un continuo non occuparsi dell’eccidio silenzioso, uno scaricabarili infinito tra regione, comuni e Governo centrale, è fingere che il problema non esista.

In più di trent’anni, l’unico risultato reale ottenuto da chi denuncia l’ecatombe della Terra dei Fuochi è l’aver accettato, da parte delle Istituzioni, il (triste) riconoscimento dell’esistenza di questa parte d’Italia dimenticata. Addirittura, in un recente passato, gli enti preposti negavano i roghi.

Difronte a questo squallido scenario, i cittadini onesti – vittime innocenti – attendono un segnale tangibile dal loro Stato, dall’Italia.

Per invertire il desolante trend, si parta con la bonifica di un qualsiasi sito presente nella martoriata Terra dei Fuochi. Pianura, Giugliano, Qualiano, Nola, Terzigno … non è importante quale, ma è fondamentale INIZIARE A BONIFICARE SUBITO.

Fate presto.

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Ecologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: