Serata parigina, très bien: sogni di una notte di mezza estate

La metrò ci lascia nei pressi dal ristorante francese.
Il tempo è incerto: è metà maggio ma la temperatura lancia messaggi autunnali, le nuvole minacciano pioggia e gelide folate di vento trafiggono senza difficoltà la mia leggera t-shirt estiva pugnalandomi alla schiena. L’ottimismo per la bella stagione mi impedisce di portare giubbino ed ombrello, non mi piego al meteo incerto, ben presto avrò ragione.

Pochi passi a piedi ed insieme a mia moglie raggiungo il locale parigino: prenotazione alle 20,00, puntuali come due turisti svizzeri sediamo al tavolo riservato pronti per una deliziosa cena a tema.

 

Serata parigina: très bien!

 

La candela al centro del tavolo emette una fievole, romantica luce per un’atmosfera da Montmartre. Foto della cattedrale di Notre Dame compongono un religioso puzzle lungo le pareti, il mosaico francese si completa con le immancabili immagini della onnipresente torre Eiffel.

Un gentile cameriere di colore ci gratifica con un antipasto: tre tipi di patate, alcune morbide, altre croccanti servite in un piatto unico con una tazza di salsa piccante a far da contorno.
«I francesi usano le patate invece della pasta e del pane» sentenzia la mia dolce metà senza trovare nessuna complicità da parte mia, più scettico che curioso.
«Mah … » ribatto dubbioso, «vediamo dove vogliono arrivare» concludo in segno di sfida (culinaria).
Un bicchiere di sangria ci traghetta verso la crêpe alle verdure ed una “Normande” (con funghi, prosciutto e provola): il palato apprezza, l’esame è superato.
Un ultimo sorso di vino, salutiamo il cameriere ed andiamo via.

Usciamo dal ristorante, il cielo è finalmente pulito, le nuvole dissolte ed una luminosa luna piena illumina Napoli.

«Sei contenta? Stasera ti ho portato a Parigi con un cupon!» scherzo con mia moglie mentre ci incamminiamo verso la metrò che ci porterà a casa.

MMo

Sono nato a Napoli nel 1970, laureato in Matematica ed Informatico di professione, da sempre sono appassionato di tecnologia e di Internet, di sport e di ecologia, di cinema e di libri ... Mi piace mischiare le mie passioni e da questi minestroni nasce faCCebook.eu

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Luoghi e viaggi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scarica gratis l’app ufficiale di faCCebook!
«Gli ultimi giorni di HP Pozzuoli», scarica gratis l’ebook!

Inserisci la tua e-mail per ricevere le notifiche di nuovi articoli

Segui assieme ad altri 25 follower

Sponsor
Vietato calpestare i sogni ©ELisa

Se i tuoi sogni dovessero volare più in alto di te,lasciati trasportare.Almeno nella fantasia, non poniamoci mai dei limiti.

Bike Sharing Napoli

Un nuovo sito targato WordPress

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

Monster's Blog

Sbatti il "mostro" in homepage!

Questione di... Social!

Susanna Moglia - Content Marketing | SEO | Social Media Marketing

Marco Freccero

La storia prima di tutto

apbeni

Just another WordPress.com site

DonneInsieme

Un confronto aperto sulle passioni, i sogni, le delusioni e le incazzature quotidiane

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Lo Scrittore Maledetto

Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica

Gabriellaraffaele's Weblog

Grazie di aver visitato la mia pagina del blog

La Triquetra

Blessed are the stupid who can dream...

Il blog di Tonia Limatola

"Non siamo mai così privi di difesa, come nel momento in cui amiamo" S.Freud

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

Targato Gs o Cs

La vita secondo noi, giornaliste o croniste sfigate

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: